La Survey di MIDIA – Progetto Renaissance – attiva fino al 30 giugno 2016

renaissance2

Che ruolo ha la Pneumologia nella medicina moderna? Quale spazio ha la qualificazione pneumologica all’interno dell’ospedale e del territorio? Come si è sviluppata la formazione dello specialista negli ultimi decenni? Quale vision è possibile per gli anni futuri?

Guarda i risultati della Survey

Sono solo alcune delle domande dalle quali prende oggi il via una nuova iniziativa di Menarini denominata Renaissance, il Rinascimento nella Pneumologia, una invocazione moderna per ripartire al passo coi tempi, esigenza di cui si sente forte il bisogno in campo pneumologico. Una disciplina, la Pneumologia, nata dalle ceneri della Tisiologia, che ha fornito un consistente contributo alla conoscenza medica e all’assistenza quotidiana di molti pazienti e ancora oggi basilare competenza specialistica, visto il costante incremento dell’epidemiologia delle malattie respiratorie.

Se gli ultimi decenni sono trascorsi senza una chiara visione di cosa veramente serva conoscere allo Pneumologo moderno e per quale ruolo questo specialista debba sentirsi indispensabile e non sostituibile, è oggi necessaria una valutazione approfondita su alcuni aspetti come la formazione istituzionale, il ruolo delle società scientifiche, i rapporti con l’informazione alla popolazione e le relazioni con le istituzioni politiche, per un posizionamento più corretto nel panorama della Sanità. In particolare nell’ottica dell’evoluzione della medicina, non solo come scienza, ma soprattutto come servizio al Cittadino.

La mission di Menarini è dedicata a trovare sempre nuove soluzioni per migliorare la salute e la qualità di vita delle persone, con la finalità di cambiare in meglio la società e l’ambiente che ci circonda.

Il progetto Renaissance si propone quindi di favorire la condivisione, mediante una preliminare fase conoscitiva (attraverso la Survey di MIDIA, attiva fino al 30 giugno 2016), degli orizzonti di miglioramento sui diversi aspetti del campo pneumologico, del particolare vissuto dello specialista oggi e delle idee per nuove e più moderne soluzioni. Occorre iniziare a parlare non solo di formazione ma anche di qualificazione o certificazione della competenza professionale.
Lo scopo finale di Renaissance è quindi quello di supportare in primis la comunità pneumologica per incrementare il riconoscimento della professione dello Pneumologo, magari stimolando percorsi ideali verso standard di aggiornamento/formazione/training/tutoraggio che siano effettivamente indispensabili e partano dalla valorizzazione delle esperienze già attive.

E per raggiungere questi obiettivi è necessario e opportuno che tutte le parti interessate (Università, Società scientifiche, Industria del farmaco e della tecnologia, Politica) svolgano il proprio ruolo in maniera coordinata, secondo modelli già sperimentati con successo in altri paesi.

Enrico Clini, Modena
Claudio Micheletto, Legnago
Redazione di Pneumorama, MIDIA Edizioni

Per il Rinascimento della Pneumologia.

Guarda i risultati della Survey